Chi siamo

Associazione di Volontariato New Deal

L’associazione di Volontariato New Deal nasce il 20 maggio 2010 come un prolungamento esterno di quella che è l’associazione universitaria e nasce con il preciso scopo di promuovere nel contesto cittadino e quindi extra- universitario la cultura Italiana ed europea, l’apprendimento non formale e la cittadinanza attiva. più specificatamente si occupa di:

  • Coniugare la valorizzazione del patrimonio storico artistico del territorio e la promozione delle diverse espressioni della cultura contemporanea;
  • Valorizzare e diffondere presso il più vasto pubblico della cultura popolare, comunitaria, tradizionale e nazionale, dei valori della civiltà italiana, mediterranea ed europea e delle forme espressive di ogni genere di identità comunitaria;
  • Concretizzare dei valori della solidarietà e della partecipazione, tramite interventi ed iniziative rivolte alla soluzione dei problemi sociali di tutti gli strati popolari, con particolare riferimento a quelli più colpiti dalle ingiustizie e dagli squilibri del modello di sviluppo oggi dominante;
  • Promuovere la difesa e la valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti – ecologico, urbanistico, artistico e sociale – e in tutte le sue potenzialità – turistiche, sportive, produttive, di gestione del tempo libero – contro ogni forma di sfruttamento e di degrado.

 

 

Associazione Universitaria New Deal

L’Associazione New Deal è nata su iniziativa di nove studenti reggini, legati da un vincolo di amicizia e di stima reciproca, che hanno deciso di operare uniti per creare qualcosa di realmente serio e rappresentativo per la classe studentesca. L’associazione New Deal è apartitica, apolitica, aconfessionale e senza scopo di lucro. Quello che a noi sta a cuore è rilanciare il concetto di comunità studentesca e di partecipazione aperta e consapevole da parte degli studenti alla vita universitaria reggina. Lo stesso nome New Deal serve a definire la nostra intenzione di aprire una nuova era di rinascita e sviluppo per il nostro Ateneo, proprio come avvenne negli Stati Uniti dopo la crisi del 1929.

L’Associazione si ispira, inoltre, ai valori della libera partecipazione e della socialità e mira a soddisfare il desiderio di riscatto dopo anni di degrado del contesto universitario. Proprio per questo il nostro obiettivo è quello di non rimanere ai margini della scena, ma di scendere in campo e lottare affinché ci possa essere un cambiamento reale all’interno del nostro Ateneo e del contesto cittadino.

Noi vogliamo che studiare a Reggio Calabria non debba essere più una scelta obbligata dall’impossibilità di studiare fuori, ma che sia un motivo di orgoglio, una scelta consapevole e convinta, che ci renda coscienti di essere in possesso di una grande Università, che un giorno ci permetterà di crearci una posizione in base a competenze e capacità sviluppate nel corso degli anni di studio, di realizzare davvero i nostri obiettivi. Questo è sempre più importante per dare il nostro contributo nel fronteggiare il triste fenomeno della “fuga di cervelli” calabresi, gettando le basi per la formulazione di una politica volta a investire nei nostri punti di forza, sia come capitale umano sia come capitale economico, per diventare responsabilmente protagonisti dello sviluppo socio-economico calabrese. I nostri progetti puntano ad offrire un’opportunità di confronto agli studenti calabresi con il mondo del lavoro professionale e imprenditoriale circostante e ad incentivare la valorizzazione delle risorse e delle eccellenze locali, vista anche la frequente richiesta del mondo giovanile di relazionarsi con esperti disponibili a dare consigli e valutare le loro idee in un clima animato e motivante.

Ciò si realizza cercando di associare ai convegni teorici esperienze operative che riducano la distanza tra teoria e pratica per costruire il nostro futuro indicando gli indirizzi strategici e le azioni da compiere. Inoltre, abbiamo considerato utile optare per la realizzazione di un collegamento e confronto fra le principali realtà positive dell’area metropolitana (Università Mediterranea, Terzo Settore, imprenditoria giovanile), perché crediamo che fare rete possa generare proposte e offerte di lavoro innovative secondo le attuali e future richieste del mercato.

STATUTO

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...