Il turismo culturale in Italia

Si può tutelare e valorizzare solo ciò che si conosce e si ama. Parte da questa idea di fondo il progetto “Bel Paese, Buon Turismo”, Campagna per valorizzare i beni culturali, ambientali e paesaggistici minori d’Italia e promuovere la conoscenza e la visita da parte delle giovani generazioni progetto promosso dal CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile Nato nel 1974 per promuovere la mobilità giovanile, divenuto negli anni una delle principali associazioni di riferimento per i giovani cui propone con entusiasmo l’idea di viaggio come importante occasione di crescita culturale e sociale. In collaborazione con AITR – Associazione Italiana Turismo responsabile. Iniziativa finanziata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
Il progetto prevede pertanto di realizzare una campagna di comunicazione sul patrimonio ambientale, culturale e paesaggistico “minore” del nostro Paese, finalizzata a incentivarne la conoscenza e la visita da parte dei giovani, promuovendo forme sostenibili e responsabili di turismo e fruizione. Il progetto Bel Paese, Buon Turismo intende:


• incentivare la conoscenza e la fruizione del patrimonio minore del nostro Paese da parte delle giovani generazioni;
• incentivare i consumi culturali tra i giovani;
• accrescere il senso di appartenenza e favorire il riconoscimento del patrimonio naturale, culturale e paesaggistico come bene comune ricevuto e da trasmettere;
• promuovere l’occupazione e l’imprenditorialità giovanili a supporto della valorizzazione e della fruizione del patrimonio, con particolare riferimento al settore del turismo;
• promuovere forme sostenibili e responsabili di turismo e fruizione dei beni italiani, in particolare da parte delle scuole nell’ambito dei viaggi di istruzione;
• favorire la nascita nelle scuole di percorsi di riflessione ed esperienza per la conoscenza e la comprensione del territorio come “bene culturale diffuso”.
• stimolo professionale per i giovani: la quasi totalità dei ragazzi (97%) è interessata a fare
esperienze nell’ambito del turismo culturale e ha pensato di occuparsi professionalmente di valorizzazione del proprio territorio (76%). Un dato che non può non essere colto come spunto di riflessione per un’azione concreta sulle giovani generazioni.

Inoltre la collaborazione con il Comitato Calabria Cinetourism, diretto dalla prof.ssa Michela Mantovani docente di Economia Industriale e di Economia Urbana e dei Beni culturali dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, permetterà di analizzare nel dettaglio com’è possibile valorizzare il patrimonio paesaggistico-culturale.

Il dipartimento Digiec nel consiglio svoltosi in data 03/05/2017 ha riconosciuto agli studenti partecipanti all’iniziativa 1 CFU .

PER PARTECIPARE E’ NECESSARIO ISCRIVERSI AL SEGUENTE LINK:

https://goo.gl/forms/SA3wNaMbHitkUJwt2

ATTENZIONE:
Informiamo inoltre gli studenti che, data la fine dei corsi accademici, consegneremo nella stessa giornata eventuali attestati delle scorse iniziative non ancora ritirati.

EVENTO FACEBOOK

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...